Ricerca nella pagina:
 
TLIon - Tradizione della letteratura italiana online
TLIon - Tradizione della letteratura italiana online

Pubblicazione periodica online

Direttore: Claudio Ciociola
ISSN 2280-9058
Periodicità: aggiornamento continuo
(le schede sono datate)

Colle (da), Mino (ser)

(Colle Val d'Elsa [Siena], sec. XIII in. ? - Bologna ?, 1287 p.)

Rime

di Anna Bruni Bettarini

Notizie generali

Datazione: sec. XIII
Tipologia testuale: poesia
Genere: lirica


Tradizione dell'opera  
Tradizione diretta: manoscritti (1)
1. Cittą del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Vaticano latino, 3793 = CV BAV Vat. lat. 3793

Datazione: sec. XIII/XIV


Ms. non esaminato direttamente


Indice della scheda


Storia della tradizione

Studi anche recenti (Wieruszowski 1971, Luzzati Laganà 1989), dopo quelli di Zaccagnini 1923 e Zaccagnini 1935, mettono in evidenza il valore del maestro e retore che per ragioni politiche, essendo ghibellino, dovette rifugiarsi prima a S. Miniato e poi a Bologna. Fu identificato da Zaccagnini col poeta presente nel ms. CV BAV Vat. lat. 3793 [=V]. Due sono i sonetti che hanno la rubrica «Ser Mino da Colle», in sezioni diverse del codice (rispettivamente ai nn. 485 e 788), tutti e due preceduti da componimenti di Ser Monaldo da Sofena, il secondo in esplicita tenzone. Un rubricatore più tardo di V pone il nome di «Minotto di Naldo da Colle» al sonetto dall’incipit Qualunque è quelli c’ama presgio ed aonore (n° 862) e sulla base di tale dato Zaccagnini 1923 attribuiva il componimento a ser Mino. Nello scritto successivo (Zaccagnini 1931), nel quale raccoglie ulteriori notizie e pubblica i testi poetici, il critico ritorna in negativo sull’identificazione di Mino e Minotto di Naldo e in seguito Zaccagnini 1934 contesta a Fatini 1932, p. 15 l’insistenza su tale tesi e l’attribuzione conseguente del terzo sonetto.
L'edizione dei due sonetti e di quello di Monaldo sono nelle raccolte di Massèra 1920, Vitale 1956. Marti 1956 pubblica in sezioni diverse, quella monografica e quella delle tenzoni, i due componimenti.

Indice della scheda


Bibliografia
Edizione/i di riferimento
Marti 1956 = Mario Marti, Poeti giocosi del tempo di Dante, Milano, Rizzoli, 1956, pp. 95-104

Edizioni significative
Avalle 1992 = Concordanze della lingua poetica italiana delle origini (CLPIO), vol. I, a cura di D’A. S. Avalle e con il concorso dell’Accademia della Crusca, Milano-Napoli, Ricciardi, 1992 (Documenti di filologia, 25)
pp. 480, 520

D'Ancona-Comparetti 1888 = Le antiche rime volgari secondo la lezione del codice Vaticano 3793, a cura di A. D'Ancona e D. Comparetti, Romagnoli, Bologna, 1875-88, voll. 5
vol. IV, p. 160, vol. V, p. 90 

Massera 1920 = Aldo Francesco Massera, Sonetti burleschi e realistici dei primi due secoli, a cura di Francesco Massera, 2 voll., Bari, Laterza, 1920 (nuova edizione riveduta e aggiornata da Luigi Russo, Bari Laterza, 1940)

Vitale 1956 = Rimatori comico-realistici del Due e Trecento, a cura di Maurizio Vitale, Torino, Utet, 1956

Zaccagnini 1931 = Guido Zaccagnini, Guido da Colle, grammatico e rimatore del sec. XIII in «Miscellanea storica della Valdelsa», XXXIX (1931), pp. 3-16

Altre edizioni
Egidi 1908 = Il Libro di varie romanze volgare cod. Vaticano 3793, a cura di F. Egidi con la collaborazione di S. Satta, G. B. Festa e G. Ciccone, Roma, Societą Filologica Romana, 1908, n° CCCV, cc. 98v.-99r (I, II, III, IV)

Bibliografia filologica
Fatini 1932 = Giuseppe Fatini, Letteratura maremmana delle origini, in «Bullettino senese di storia patria», III           (1932), fasc. II, pp. 113-169

Marti 1960 = Mario. Marti, rec. a  Vitale 1956, in «Giornale storico della letteratura italiana» LXXVII (1960), pp. 117-140)

Segre 1960 = Cesare Segre, rec. a MARTI 1956, in «Giornale storico della letteratura italiana» LXXVII (1960), pp. 105-117, in part. 107-109

Zaccagnini 1923 = Guido Zaccagnini, Lettere ed orazioni di grammatici del sec. XIII e XIV, in «Archivum Romanicum», VII, 1923 , pp. 517-534

Zaccagnini 1934 = Guido Zaccagnini, Rimatori e prosatori del secolo XIII- Notizie ed appunti, in «Archivum Romanicum», XIII (1934), pp. 341-354

Altra bibliografia
Luzzati Laganą 1989 = F. Luzzati Laganą, Un maestro di scuola toscano del Duecento: Mino da Colle di Valdelsa, in «Bollettino storico pisano», LVIII (1989), pp. 54-82

Wieruszowski 1933 = Helene Wieruszowski, Arezzo as a Center of Learning and Letters in the thirtheenth Century, in «Traditio», IX, (1933), pp. 321-391

Wieruszowski 1971 = H. Wieruszowski, Politics and Culture in Medieval Spain and Italy, Roma, Edizioni di Storia e Letteratura, 1971.

Indice della scheda