Ricerca nella pagina:
 
TLIon - Tradizione della letteratura italiana online
TLIon - Tradizione della letteratura italiana online

Pubblicazione periodica online

Direttore: Claudio Ciociola
ISSN 2280-9058
Periodicità: aggiornamento continuo
(le schede sono datate)

Mazzeo di Ricco

(Messina ?, sec. XIII - ?)

Rime

di Giuseppe Marrani

Notizie generali

Datazione: sec. XIII
Tipologia testuale: poesia
Genere: lirica
Nota metrica: 4 canz., 2 canz. dubbie, 1 son.


Tradizione dell'opera  
Tradizione diretta: manoscritti (12)
1. Bologna, Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio, B. 3467 = BO BCA B. 3467

Datazione: sec. XVI/XVIII

la sezione 6 contiene due frammenti di due diverse stesure autografe di Giovanni Maria Barbieri, L'Arte del rimare con citazioni anche da rimatori italiani

Ms. non esaminato direttamente


2. Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Chigi, L VIII 305 = CV BAV Chigi L VIII 305

Datazione: sec. XIV metà


Ms. non esaminato direttamente


3. Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Vaticano latino, 3214 (antica segnatura bembesca nel taglio sup. XXX, prov. Fulvio Orsini, Librti volgari 10) = CV BAV Vat. lat. 3214

Datazione: 1523


Ms. non esaminato direttamente


4. Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Vaticano latino, 3793 = CV BAV Vat. lat. 3793

Datazione: sec. XIII/XIV


Ms. non esaminato direttamente


5. Città del Vaticano, Biblioteca Apostolica Vaticana, Vaticano Latino, 4823 (copia di CV BAV Vat. lat. 3793 fatta eseguire da Angelo Colocci) = CV BAV Vat. lat. 4823

Datazione: sec. XVI prima metà

copia di CV BAV Vat. lat. 3793 fatta eseguire da Angelo Colocci

Ms. non esaminato direttamente


6. Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, Redi, 9 = Fi BML Redi 9

Datazione: sec. XIII/XIV


Ms. non esaminato direttamente


7. Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Banco Rari, 217 (già E.5.4.49, già Palatino 418, già B.R. 2.2.12) = Fi BNC B.R. 217

Datazione: sec. XIII fine


Ms. non esaminato direttamente


8. Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, Magliabechiano, VII 1208 = Fi BNC Magl. VII 1208

Datazione: sec. XV


Ms. non esaminato direttamente


9. Lucca, Biblioteca Statale, 1487 = Lu BS 1487

Datazione: sec. XVIII


Ms. non esaminato direttamente


10. Lucca, Biblioteca Statale, 1490 (Moücke 5) = Lu BS 1490

Datazione: sec. XVIII


Ms. non esaminato direttamente


11. Lucca, Biblioteca Statale, 1499 = Lu BS 1499

Datazione: sec. XVIII


Ms. non esaminato direttamente


12. Valladolid (Spagna), Biblioteca Histórica de Santa Cruz - Universidad de Valladolid, 332 = Valladolid BHSC 332

Datazione: sec. XV/XVI


Ms. non esaminato direttamente


Tradizione diretta: edizioni antiche (1)
1. LA PωεTICA / DI M. GIωVAN GIωRGIω / TRISSINω, [a fine volume: Stampata in Vicεnza pεr Tωlωmεω Ianiculω, / Nel M D X X I X. / Di Aprilε] (ma Vicenza), Ianiculo, 1529 = Trissino, Poetica 1529



Non esaminato direttamente


Indice della scheda


Storia della tradizione

Delle canzoni complessivamente ascritte dai canzonieri antichi a Mazzeo di Ricco due sono i testi che comportano nel vario testimoniale una discordanza nell'attribuzione. Amore avendo interamente voglia (n. 1, numerazione di servizio), è tràdito come di Mazzeo in CV BAV Vat. lat. 3793 (V) e in Fi BML Redi 9 (L), ed è invece ascritto a messer Raineri da Palermo in Fi BNC B.R. 217 (P) (V e P sarebbero però da tenere accomunati al momento della restitutio textus secondo Panvini 1962, p. 430, che postula anche contaminazione di V). Analoga opposizione di P a V nell'attribuzione (stavolta però senza la testimonianza di L, e con l'omissione in P dell'ultima stanza) si ha nel caso di Lo gran valore e lo presio amoroso (n. 2) che i due manoscritti assegnano rispettivamente appunto a Mazzeo e a Rosso da Messina (i due contendenti l'attribuzione, Raineri da Palermo cioè e Rosso da Messina, non risultano comunque altrimenti noti). Concorde invece l'ascrizione al messinese nei seguenti casi: Lo core inamorato (n. 3), il cui testo si costituisce sulla testimonianza da un lato di V (con rubrica «Mazeo dirico elamolglie»), dall'altro di P e CV BAV Chig. L. VIII. 305 (C); La ben aventurosa innamoranza (n. 4), che conta sul medesimo testimoniale della canzone precedente, con l'aggiunta però del ms. CV BAV Vat. lat. 3214 (V1). A tradizione monotestimoniale, affidate cioè alle carte del solo V, sono invece Madonna, de l[o] meo 'namoramento (n. 5), e Sei anni ho travagliato (n. 6). Un caso particolare costituisce la canzone Gioiosamente canto, il cui vario testimoniale reca anche il nome di Mazzeo di Ricco in opposizione a quello di Guido delle Colonne a cui Contini 1960 manteneva comunque la paternità del testo sulla base anche della testimonianza presumibilmente indipendente delle carte Barbieri (per i dettagli si rimanda alla scheda relativa alle rime del giudice messinese; si aggiunga in questa sede che ulteriori elementi di tipo però meramente stilistico e metrico a sfavore della paternità di Mazzeo porta Catenazzi 2000, pp. 201-3). Chi conoscesse sì la sua fallanza (n. 7) è infine il sonetto che si trova attribuito a Mazzeo in L e V1. La sezione dedicata a Mazzeo di Ricco nell'antologia Contini 1960 è costituita da due soli testi: Sei anni ho travagliato e Lo gran valore e lo presio amoroso, in questo caso considerando sicuramente un errore l'attribuzione di P a Rosso da Messina (Contini 1960, p. 815). Diversamente Panvini 1962, nel riportare la totalità dei testi collegati nella tradizione al nome di Mazzeo, conserva al messinese i cinque testi senza alcuna contraddizione attributiva nel testimoniale, collocando fra i testi dubbi le rimanenti due canzoni. Ultimo in ordine di tempo l'intervento di Catenazzi 2000 che sostiene senz'altro la paternità di Mazzeo, oltre che - con Contini - di Lo gran valore e lo presio amoroso, anche di Amore avendo interamente voglia. Il testimoniale relativo alle rime di Mazzeo di Ricco raccolto al punto 3.1 tiene conto anche dei dati ricavabili dall'ampia recensio di De Robertis 2002.

 

Indice della scheda


Bibliografia
Edizione/i di riferimento
Contini 1960 = Poeti del Duecento, 2 voll., Milano-Napoli, Ricciardi Editore, 1960, vol 2° p. 365
Pubblica i testi n. 2 e 6, vol. I, pp. 149-154

Panvini 1962 = Le rime della scuola siciliana, a cura di Bruno Panvini, Firenze, Olschki, 1962-1964, voll. 2
Pubblica tutti i testi, vol. I, pp. 203-212; pp. 430-434

Edizioni significative
Catenazzi 2000 = F. Catenazzi, Un insolito poeta siculo del '200: Mazzeo di Ricco da Messina, in Carmina semper et citharae cordi, Etudes de philologie et de métriques offertes à Aldo Menichetti, Editées par M.-C. Gérard-Zai, P. Gresti, S. Perrin, P. Vernay, M. Zenari, Genève, Editions Slatkine, 2000, pp. 201-217
Stampa i testi n. 1, 2, 5 e 6 alle pp. 209-217

CLPIO = Concordanze della lingua poetica italiana delle origini, a cura di d'Arco Silvio Avalle, Milano-Napoli, Ricciardi, 1992, vol. I
pubblica tutti i testi secondo la testimonianza dei canzonieri antichi, L 62, 398; P 12, 32, 33, 34; V 78, 79, 80, 81, 82, 83

Altre edizioni
Contini 1970 = Letteratura italiana delle origini, a cura di Gianfranco Contini, Firenze, Sansoni, 1970
pubblica il testo n. 2, pp. 57-59

D'Ancona-Comparetti 1888 = Le antiche rime volgari secondo la lezione del codice Vaticano 3793, a cura di A. D'Ancona e D. Comparetti, Romagnoli, Bologna, 1875-88, voll. 5
pubblica i testi n. 1-6, nel vol. I, pp. 450-69; Gioiosamente canto si trova alle pp. 58-60 dello stesso volume

Monaci-Arese 1955 = Ernesto Monaci, Crestomazia italiana dei primi secoli, con prospetto grammaticale e glossario. Nuova edizione riveduta e aumentata per cura di Felice Arese, Roma-Napoli-Città di Castello, Società editrice Dante Alighieri, 1955.
pubblica il testo n. 2, pp. 256-58

Zambrini 1866 = Le opere volgari a stampa dei secoli XIII e XIV, indicate e descritte da F. Zambrini, Bologna, Romagnoli, 18663
a cui si rimanda per l'elenco delle stampe delle rime di Mazzeo di Ricco da Triss alle stampe ottocentesche. Integrazioni e aggiornamenti in S. Morpurgo, Supplemento alle opere volgari a stampa dei sec. XIII e XIV indicate e descritte da F. Zambrini, Bologna, Romagnoli-Dall’Acqua 1890, nn. 105, 107, 568, 569, 574, 575, 577

Bibliografia filologica
Leonardi 2001 = Lino Leonardi, La poesia delle Origini e del Duecento, in Storia della letteratura italiana, diretta da E. Malato, vol. X, La tradizione dei testi, Roma, Salerno, 2001

Leonardi 2001/a = I canzonieri della lirica italiana delle Origini, a cura di L. Leonardi, Firenze, Sismel-Edizioni del Galluzzo, 2001, voll. 4 (Riproduzioni fotografiche. I. Il canzoniere Vaticano [Vat. Lat. 3793]. II. Il canzoniere Laurenziano [Laur. Redi 9]. III. Il canzoniere Palatino [BNCF, Banco Rari 217]. IV. Saggi critici)

Altra bibliografia
De Robertis 2002 = Dante Alighieri, Rime, a cura di Domenico de Robertis, 3 voll., Firenze, Casa Editrice Le Lettere, 2002 (Società Dantesca Italiana. Edizione Nazionale)

Indice della scheda